"nell'economia estetica del mondo di oggi nulla è diventato più ingombrante e scomodo della bellezza."

1/4